edit primary links

Teatro Arte e Spettacolo Scarl






Login utente


"Visite" mostra di Robert Marnika


LE MOSTRE DI FOTOGRAFIA



ARS CREATIVA ASSOCIAZIONE CULTURALE
TEATRO ARTE E SPETTACOLO SCARL
ASSOCIAZIONE ITALIANA DI BIOPSICOSINTESI
MAGISTRATUS FICTONIS



locandina mostra Robert Marnika

MANIFESTAZIONE



RASSEGNA "ARTI VISIVE RESE VISIBILI" - 7^ EDIZIONE 2009

18.05.2009 - 29.05.2009

SALA CELESTE
- VIA CASTIGLIONE N.41 - BOLOGNA









COMUNICATO STAMPA :

MANIFESTAZIONE :
RASSEGNA “ ARTI VISIVE, RESE VISIBILI ” - 7^ EDIZIONE

MOSTRA PERSONALE DI FOTOGRAFIA :
“VISITE”

AUTORE :
ROBERT MARNIKA

ORGANIZZAZIONE :
TEATRO ARTE E SPETTACOLO S.C.A.R.L.
ARS.CREATIV@ ASSOCIAZIONE CULTURALE

CURATORE:
LUIGI DATI

COLLABORAZIONE :
ARCOSCENICO ASSOCIAZIONE CULTURALE
ASSOCIAZIONE ITALIANA DI BIOPSICOSINTESI
MAGISTRATUS FICTONIS

SEDE :
SALA CELESTE SRL
VIA CASTIGLIONE N.41 – BOLOGNA

PERIODO :
18 MAGGIO 2009 – 29 MAGGIO 2009

INAUGURAZIONE :
LUNEDI' 18 MAGGIO 2009 ORE 18,00

ORARIO :
FERIALI 18,00 / 19,00 (SUONARE) DA LUNEDI' A VENERDI'
NO SABATO E FESTIVI

BIGLIETTO :
INGRESSO GRATUITO






foto di Robert Marnika




" VISITE "



Dopo un grande flusso migratorio, una dittatura, una guerra, si tende a voler cambiare radicalmente il volto di un territorio e solo in poche aree si possono ritrovare le stratificazioni di questi passaggi storici.

L’isola di Sestrunj, nell’arcipelago che precede l’ingresso al porto di Zadar, è come un sito archeologico a cielo aperto da scoprire, da interrogare.


foto di Robert Marnika


Qui è ancora lontana l’onda turistica che mastica in fretta il tempo.

Visite nasce in una delle sue tante case abbandonate, una scatola di ricordi e intrecci di vite, emblematica di una cultura di confine, dove l’essere costretti a lasciare la propria terra è un gesto che accompagna generazioni.


foto di Robert Marnika


Non si sa mai cosa aspettarsi entrando in una casa abbandonata.
Spesso rifugio per roditori, insetti o nidi di uccelli.

Oltrepassare la porta di un luogo disabitato è il primo passo di un’indagine visiva, un cercare risposte all’interrogativo sempre aperto e incalzante della memoria.

foto di Robert Marnika


Proprio come quei nidi abbandonati diventano rifugio per altri uccelli, spesso queste case lasciate per altre oltremare, sono diventate rifugio per i civili nel pieno del conflitto serbo-croato.


Gli oggetti lasciati, dimenticati per fretta o per scaramantico desiderio di ritorno, sono come segni per orientarsi in questi luoghi, testimonianze di vite, di speranze, di paure, di quotidianità, di incertezze.


foto di Robert Marnika


Una figura, come un’ esule, attraversa questo spazio come un rimando e un dialogo continuo con i pochi testimoni rimasti a raccontare a loro modo il passaggio del tempo.


Visite è una riflessione, un indovinare risposte per questo migrare, riportando dall’ombra ciò che per anni è rimasto chiuso, i gesti di un’intera vita, inseguendo in parallelo un senso di appartenenza a quella terra, di riconciliazione con le scelte imposte dagli eventi.


foto di Robert Marnika






invito mostra


ROBERT MARNIKA


Robert Marnika nasce a Zara, in Croazia, nel 1966.


Il suo interesse per la fotografia inizia alla fine degli anni Ottanta a Zagabria, periodo durante il quale inizia a pubblicare i suoi primi lavori su giornali studenteschi.


Si trasferisce in Italia nel 1993, stabilendosi definitivamente a Bologna dal 1995.


Inizia, così, una intensa attività fotografica, egualmente divisa fra collaborazioni con agenzie, documentazioni freelance di alcuni fra i più importanti eventi culturali che attraversano la città di Bologna.


Attualmente continua l’attività di fotografo freelance, programmando periodicamente corsi di fotografia base e tecniche avanzate di stampa.


Collabora inoltre con L’Accademia di Belle Arti di Bologna come docente di fotografia.


foto di Robert Marnika


Dal 2002 organizza workshop fotografici in isole sperdute della Croazia, scegliendo come setting per le proprie lezioni luoghi lontani dai flussi turistici e dalla confusione della vita quotidiana.


Il riemergere del ricordo della guerra nei Balcani lo costringe a riflettere sulle conseguenze di quel passaggio storico.


Gli scatti raccolti in “My War”, nati come testimonianza diretta del conflitto del 1991-95, acquistano complessità nella mostra “Frammenti di un ricordo”(primo premio nel 2006 al Festival di Fotografia Fotoleggendo di Roma e Premio Kiwanis a Prato).


Quelle immagini, ora pubblicate per la casa editrice Postcart di Roma nel volume “Frammenti di un ricordo”, saranno esposte a Bologna nell'omonima mostra organizzata – anche con la collaborazione di Teatro Arte Spettacolo scarl – dal 28 maggio al 15 giugno 2009 presso la Sala Esposizioni del Baraccano in via S.Stefano 119.


www.robertmarnika.com





Comunicato stampa





Random image


Accademia Internazionale di Violino Niccolò Paganini


Campagna Sostegno Associazioni

CCSVI nella Sclerosi Multipla

PER UNA NUOVA RICERCA CONTRO LA SCLEROSI MULTIPLA SOSTIENI L'ASSOCIAZIONE:

CCSVI nella Sclerosi Multipla

Marchio CCSVI-SM

Campagna "Sogni Coraggiosi"



Chi c'è online
Ci sono attualmente 0 utenti e 34 ospiti collegati


Visitatori

free counters

08.04.2011



Visitatori


edit primary links